La Scuola Forense

La Scuola Forense dell’Ordine degli Avvocati Pesaro ha un duplice scopo: non solo preparare i frequentanti a sostenere l’esame di Stato di avvocato, ma ha anche la funzione di integrare il tirocinio dei medesimi offrendo un contributo teorico-pratico di alta formazione ed aggiornamento professionale.

Il corso di formazione professionale della Scuola Forense è organizzato in funzione dell’esame di Stato di avvocato e, dunque, è basato sulla metodologia giuridica in conformità ai criteri sulla base dei quali la commissione d’esame procede alla valutazione degli elaborati scritti e delle prove orali (art. 1 bis della legge 18 luglio 2003 n. 180):

  • chiarezza, logicità e rigore metodologico dell’esposizione;
  • capacità concreta di soluzione di specifici problemi giuridici;
  • conoscenza dei fondamenti teorici degli istituti giuridici trattati;
  • capacità di cogliere profili interdisciplinari;
  • padronanza delle tecniche di persuasione.

La didattica è fondata su un approccio casistico e non è limitata a lezioni frontali, ma si realizza in incontri interattivi e dialogici che consistono nella presentazione di pareri stragiudiziali o atti giudiziari e nella contestuale illustrazione (anche attraverso apposite simulazioni dell’attività forense) di casi controversi tratti dalla giurisprudenza.
L’attività formativa si svolge attraverso la discussione e la correzione di pareri e di atti riguardanti essenzialmente le materie fondamentali, con la conseguente prospettazione di tracce principalmente su casi pratici del diritto.

In funzione “dell’addestramento concreto” all’attività professionale e come supporto formativo al tirocinio nello studio legale, l’attività didattica è caratterizzata dalla testimonianza pratica e, dunque, viene proficuamente svolta solo da docenti che, anche se professori universitari, sono avvocati o magistrati con accertata esperienza forense.

Il calendario del corso si articola a partire da gennaio sino a dicembre e prevede una sospensione coincidente con il periodo estivo da fine giugno ad agosto per poi riprendere da ottobre.

Quest’ultimo periodo (settembre – dicembre) è dedicato in particolar modo a coloro che dovranno sostenere l’esame di Stato e prevede un’intensa attività di esercitazioni scritte che termineranno con una simulazione della prova d’esame.

DIRETTORE della Scuola: Prof. Lanfranco FERRONI

Referente per il Consiglio Ordine Avvocati: Avv. Luigi FARACHI