Come divenire soci della FONDAZIONE FORENSE di PESARO?

La quota annuale per divenire o mantenere lo status di “soci sostenitori” (art. 9), verrà deliberata annualmente dal Consiglio d’Amministrazione della Fondazione stessa.

Solo per il primo anno, per rispondere all’esigenza di dinamicità che una Fondazione richiede nel suo essere, la quota annuale viene deliberata dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati nella misura pari a € 40,00.

IBAN: IT87F0614513303000000000721

Per associarsi alla Fondazione è necessario compilare e consegnare (personalmente o tramite Pec o Fax) alla Segreteria di riferimento (piano -1) il modulo d’iscrizione con la prova del pagamento.

In seguito alla costituzione della Fondazione Forense di Pesaro, verranno sviluppati dei progetti ai quali partecipare come soci:

1- Il primo progetto che si porterà avanti, al quale in parte già, è possibile prendervi parte, è la stesura di brevi commenti e/o massime alla Giurisprudenza del Tribunale di Pesaro (compresa la sede distaccata di Fano ed entrambe le sedi del Giudice di Pace).
La Segreteria insieme ad alcuni Avvocati “volontari”, ha intrapreso un’ampia ricerca a tutto campo.
Lo scopo del progetto è predisporre una sezione (Notiziario) dalla quale poter consultare oltre a tutte le news in ambito forense, anche le sentenze più interessanti ed i relativi commenti all’interno del prossimo sito della Fondazione. La consultazione della giurisprudenza inizialmente libera, sarà poi usufruibile solo tramite l’accesso con credenziali personali, ai soci della Fondazione.

2- Un secondo Progetto, ancora in cantiere, sarà la creazione di gruppi di studio per l’approfondimento di determinati argomenti, con anche l’eventuale possibilità di pubblicazione dei lavori, come da Statuto.
(Naturalmente riservato ai soci della Fondazione).

Si richiede per gli scopi sopra definiti brevemente la disponibilità alla partecipazione di un progetto e/o anche suggerimenti in merito all’attuazione.

È possibile insieme all’iscrizione alla Fondazione, indicare le materie “preferite”

Es. per giurisprudenza: Civile, Lavoro, Penale, specificando anche l’argomento specifico, come separazione giudiziale o risarcimento danni…

Es. per gruppo studio: Penale, Amministrativo, Tributario…